La Nuova Giovanile svolge servizi di carattere ambientale che riguardano l’igiene urbana, la disinfestazione e derattizzazione, la raccolta e la pressatura del cartone.

Per ognuno di questi settori la Cooperativa impegna anche soggetti svantaggiati, favorendo in tal modo la loro inclusione sociale attraverso l’inserimento lavorativo.

Igiene Urbana

L’igiene urbana si esplica nelle gestione della raccolta differenziata, nello spazzamento stradale, nella pulizia delle spiagge e delle aree verdi, nello svuotamento dei cassonetti e nella raccolta dei rifiuti abbandonati.

Il servizio svolto è parallelo a quello di Sei Toscana per l’area della Val di Cornia e si compone della raccolta differenziata porta a porta, della raccolta quotidiana del cartone conferito dagli utenti e delle operazioni di pulizia. Queste ultime consistono nello spazzamento meccanico delle strade, nella pulizia delle aree verdi attraverso i nostri porter e, nella stagione estiva, nella pulizia delle spiagge (da Piombino a Follonica, lungo tutta la costa est, compresa l’incantevole spiaggia di Baratti).

La Cooperativa si occupa anche di raccogliere gli ingombranti tramite un servizio a chiamata (è attivo un call center per i contribuenti Tari).

Per questi servizi, la Nuova Giovanile mette a disposizione un parco di 20 mezzi, tra Porter, furgoni e camion. Gli operatori impiegati quotidianamente sono circa 40 in autunno/inverno, ma arrivano fino a 70 in primavera/estate. La squadra dei servizi ambientali è attiva tutti i giorni 7 su 7. In questo comparto il responsabile per la Gestione del personale e dei servizi è Stefano Sanzolini.

Disinfestazione e derattizzazione

I servizi di disinfestazione e derattizzazione vengono svolti sia in spazi pubblici che privati: operatori esperti lavorano quotidianamente avvalendosi di macchinari ad hoc, come il cannone anti – zanzare. Dispongono inoltre trappole per i topi ed immettono l’antilarvale dentro ai tombini. Un servizio che, per evidenti esigenze, d’estate raddoppia la sua portata. Il responsabile è Gianfranco Arnofi.

Pressatura del cartone

È uno dei cuori pulsanti dell’inserimento lavorativo di soggetti a ridotte capacità lavorative. La pressatura del cartone avviene – una volta terminata la raccolta del materiale conferito nella Val di Cornia – all’interno del nostro capannone a Piombino. Tecnici esperti provvedono alla selezione ed alla pressatura dello stesso. Il materiale viene posto su un nastro, gli operatori provvedono ad eliminare ogni forma d’impurità ed a lasciare soltanto la carta ed il cartone, che finiscono dentro ad una pressa da otto quintali. Il prodotto finito verrà poi ritirato dalle maggiori cartiere toscane, a cominciare da quelle lucchesi, per avviarne il riciclo. Il nostro è l’unico impianto della zona: questo ci rende la piattaforma di riferimento per la pressatura del cartone in tutta la Val di Cornia. Il responsabile del servizio è Mario Izzo.

Raccolta degli indumenti usati

La raccolta degli indumenti usati avviene attraverso le nostre due squadre (composte a turno da 4-5 persone) che si occupano di svuotare i contenitori gialli adibiti al conferimento. Operano nell’intera Val di Cornia, all’ Isola d’Elba e il larga parte della Provincia di Grosseto e danno vita ad una vera e propria raccolta differenziata che avvia il riciclo degli abiti, debitamente inviati in seguito nei centri appositi.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI SUI NOSTRI SERVIZI?

CONTATTACI E SAREMO BEN LIETI DI RISPONDERE ALLE TUE DOMANDE!

Numero di telefono

Indirizzo

Via Po, 33/35, loc. Montegemoli – Piombino (LI)

Seguici sui social

 

INVIA